torna alla home
homepage  |  chi siamo  |  contatti  |  newsletter

Messico Affascinante - 2012

cod. viaggio CA12MECA - 1 MESSICO AFFASCINANTE





Partenze previste
per avere un preventivo completo di volo, cliccare su una data.



1º  Giorno – Lunedì      Italia - Cittá del Messico
Partenza con volo di linea dall'Italia (non incluso nel prezzo) . Benvenuto all’ aeroporto di Citta’ del Messico con salviettine rinfrescanti e  bottigliette di acqua. Trasferimento all’hotel Marquis Reforma. Sistemazione in hotel
Pernottamento.

2º  Giorno – Martedì         Cittá del Messico
La giornata inizia percorrendo i famosi quartieri “La Condesa” e “Roma”, che dall’inizio del  XX secolo si sono sviluppati come nuove opzioni residenziali fuori dal centro citta’. Le graziose vie alberate e le case di influenza europea, hanno ospitato negli ultimi anni molti giovani. Le strade sono piene di caffetterie con tavolini all’aperto che invitano a scoprire questo aspetto della citta’ .. Proseguimento per il centro storico, passando per la via Reforma, disegnata dall’imperatore  Massimiliano, lungo la quale ci sono alcuni  monumenti piu’ importanti della citta’. Lungo la via Juárez ammireremo il parco dell’ Alameda e il Palazzo delle Belle Arti, opera dell’architetto  italiano Adamo Boari: Attreverso la via  Madero arriveremo allo Zocalo .  Visita del Palazzo Nazionale, i cui muri sono rivestiti dagli affreschi di Diego Rivera, uno dei grandi pittori contemporanei del Messico. Visiteremo anche la Cattedrale, esempio vivo dell’architettura coloniale,  il tempio Mayor vestigio della gran Tenochtitlán. Pranzo sulla terrazza con vista dello Zocalo al ristorante dell’hotel Holiday Inn Zocalo , da  dove si gode una splendida vista panamorica della Cattedrale e del Palacio Nacional. Partenza per la Basilica di Guadalupe, il santuario piu’ imporante del Messico. Si passera’ per la Piazza delle Tre Culture, dove sono rappresentate le tre epoche del Messico (pre-ispanica, coloniale e moderna). Visita alla nuova Basilica dove si trova  l’immagine originale della "Patrona de México".  La Basilica fu costruita nel 1976 dall’architetto Pedro Ramírez Vázquez. Dal grande atrio si pu’ ammirare la vecchia  Basilica del XVI secolo. In questo luogo il 12 dicembre si danno appuntamento cento mila messicani che arrivano in processione ad adorare la Vergine. Si  prosegue per Teotihuacán  - "Luogo degli dei " -  situata a 53 chilometri da  Citta’ del Messico  circa un’ora di strada. Visita alla zona archeologica, dove si consolido’ la cultura teotihuacana. Si visitera’ il tempio di Quetzalcoatl, la piramide del Sole, il tempio di Quetzal-Papalotl, il tempio delle conchiglie impiumate e la piramide della Luna dalla quale si apprezza la maestosita’ del “Viale dei Morti. Al termine della visita di Teotihuacan, si parte per  Acolman, uno dei conventi piu’ rappresentativi per la sua dimensione e per il disegno architettonico. Fu costruito dai frati agostiniani tra il 1539 e il 1560.  Visita dell’atrio monumentale per ammirare il portone principale della chiesa che costituisce uno degli esempi piu’ belli della lavorazione dell’argento. Rientro in hotel. Pernottamento
**** Questa notte si fara’ dono ai clienti della ricetta del cocktail Margarita (a base di tequila) e del guacamole (salsa di avocado).


3º Giorno - Mercoledì    Cittá del Messico / Tuxtla Gutierrez / San Cristóbal de las Casas
Trasferimento all’aeroporto per prendere il volo per Tuxtla Gutiérrez. Arrivo e benvenuto all’aeroporto con salviettine rinfrescanti e bottigliette di acqua..  Partenza per il  Canyon del Sumidero per un giro in lancia attraverso questa impressionante falla geografica. Lungo il Sumidero e’ possibile apprezzare gli strati sedimentari che costituisciono le sue pareti, le grotte e le cascate, la piu’ famosa e’ quella dell’ “albero di Natale”. Pranzo al ristorante Jardines de Chiapas. Al termine si parte per San Cristóbal de las Casas, che si raggiunge in soli  45 minuti percorrendo la nuovissima autostrada . Arrivo all’hotel  Posada Real. Sistemazione in hotel . Visita al museo dell’ambra, ubicato  nell’antico convento de la Merced. L’ambra non e’ un minerale :  e’ di origine organica e ha una struttura amorfa. La sua composizione varia a seconda dell’albero dal quale proviene;  di base comunque sono tutte resine indurite. In Messico, l’ambra si trova nella zona del Chiapas di Simojovel, con varieta’ di colore giallo e rosso  L’ambra di questa zona e’ dell’era terziaria;  e’ stato provato  che la sua formazione risale a 25 milloni di anni fa’.  Esistono comunque altri luoghi dove e’ possibile trovare l’ambra, i migliori sono comunque il Messico e la Repubblica Domenicana. Pernottamento.

4º Giorno - Giovedì     San Cristóbal de las Casas
La mattina, visita del mercato locale, uno dei piu’ tipici della regione, dove centinaia di indigeni si danno appuntamento ogni giorno per vendere i loro prodotti. Visita della chiesa barocca Santo Domingo, fondata nel 1547 . Terminata la visita, si parte per le vicine comunita’ indigene di  San Juan Chamula e Zinacantan; la prima e’ molto particolare, all’interno della chiesa si puo’ apprezzare la forte influenza del paganesimo nelle cerimonie. Differisce molto la seconda comunita’, inquanto gli indigeni di Zinancantan sono molto legati alla fede cattolica. Avra’ luogo una cerimonia privata per il gruppo:  uno chamano pratichera‘ un rito di purficazione per il gruppo Rientro a  San Cristóbal de las Casas e pranzo al ristorante Jardines de San Cristóbal. Nel pomeriggio visita al centro culturale Na Bolom, fondato nel 1951 dall’archeologo Danés Frans Blom e la fotografa svizzera Gertrude Blom. Si potranno ammirare molte collezioni formate dai Blom durante le spedizioni nella  selva Lacandona.  Nei corridoi della casa si possono apprezzare vari esempi di diverse collezioni come le croci di ferro lavorato. Rientro in hotel .Pernottamento

5º Giorno – Venerdì             San Cristobal de las Casas / Palenque
Partenza la mattina presto per il sito archeologico di Toniná, che in  tzetzal significa “il luogo dove si elevano le sculture in pietra in onore del tempo”. Il luogo sacro e’ un’enorme montagna artificiale costruita sopra una piccola cordigliera naturale di argilla a nord della valle di Ocosingo. Fu ricoperta da sette enormi piattaforme di pietra sopra la quale costruirono templi e palazzi formando un labirinto monumentale alto piu’ di 70 metri. Attorno alla grande acropoli e per tutta la valle c’erano le case e i terreni coltivati. Toniná vanta una lunga tradizione nella scultura dei lineamenti maya e nella creazione di altorilievi in pietra e stucco.

Al termine della visita di questo bellissimo e poco conosciuto sito archologico, saranno previste  bevande e frutta. Pranzo al ristorante Parador Selva Maya e proseguimento per Palenque. Arrivo all’hotel VM Palenque ubicato nel cuore della selva, a soli alcuni minuti dalla leggendaria citta’ maya di Palenque. Sistemazione in hotel. Pernottamento.

6º Giorno – Sabato     Palenque / Villahermosa / Merida
La mattina visita della zona archeolgica di Palenque. Palenque e’ considerata come una delle piu’ belle zone archeologiche del paese.  Il sito e’ circondato dalla lussureggiante giungla chiapaneca. Il tempio piu’ importante e’ il tempio delle Iscrizioni, all’interno del quale e’ stata scoperta la tomba del re Pakal il cui volto era coperto con una maschera in giada . Pranzo al ristorante La Selva. Al termine trasferimento all’aeroporto per prendere il volo con destinazione Mérida. Arrivo tardi a Merida e benvenuto all’aeroporto con salviettine rinfrescanti e bottigliette di acqua..Trasferimento all’hotel Presidente Intercontinental Villa
Mercedes. Sistemazione nell’hotel. Pernottamento.

7º Giorno – Domenica    Merida / Ruta dei Conventi / Uxmal / Merida
Un’interessante avventura nel cuore dello Yucatán e’ rappresentata dalla visita di conventi, templi e capelle, che furono edificati dagli ordini religiosi che si erano stabiliti della penisola per evangelizzare i nativi.  Si potra’ inoltre apprezzare lo svolgersi della vita quotidiana visitando alcuni villaggi che esistono dai tempi dei Maya Acanceh:      A solo 30 chilometri da Mérida si trova questa tranquilla localita’ nel cui centro c’e’  "La piazza delle culture" che coniuga costruzioni pre-ispaniche, coloniali e contemporanee. Il tempio dedicato a “Nuestra Señora de la natividad”, edificato nel XVI secolo e’ un sobrio esempio dello stile francescano puro, predominante nella regione Tecoh:    Sopra una collina, che potrebbe essere stata un’antica piramide Maya,  si erge il  tempio ed  ex-convento dedicato alla “Vergine dell’assunzione”. Altre attrazioni di Tecoh sono il Palazzo Municipale e un cenote con grotte di singolare bellezza. Telchaquillo: La facciata del tempio francescano consiste in una pietra lavorata dagli artigiani Maya. La scalinata al centro del parco della citta’ conduce ad un cenote Mama:    Il tempio e l’ex-convento francescano presentano un bellissimo campanile che non puo’ non essere ammiarto, cosi’ come l’atrio chiuso uno dei piu’ famosi della regione.    Teabo:    In questo villaggio ci sono le vestigia di un importante cimitero  Maya e vicino ci sono anche le due piu’ rappresentative costruzioni sacre: il tempio di San Pablo e la cappella degli Indios. Maní:    Scenario della triste celebrazione "Auto de Fé" accaduta nel 1562,  nella quale il Vescovo   Fray Diego de Landa brucio’ i preziosi scritti e i codici Maya. Maní conserva ancora un imponente segno del suo enigmatico passato, come il tempio del convento di San Miguel Arcangel che conserva un Cristo in pietra, finemente lavorato, di incredibile bellezza. Oxkutzcab:    Si potra’ visitare la chiesa del XVII secolo o l’eremo della Vergine
del Pilar, ma cio’ che non si deve dimenticare di fare , per nessun motivo, e’ di degustare la succosa ed esotica frutta , la quale ha fatto si che questa localita’  venisse conosciuta come "La Huerta del Estado" (l’orto dello stato) In corso di escursione , pranzo al ristorante Principe Tutul Xiu specilizzato nella cucina yucateca, situato nel villaggio di  Ticul. Partenza per Uxmal per assistere allo spettacolo di suoni e luci che  raconta della cosmologia  Maya in questo sito archeologico. (sistema audio in italiano incluso). Al
termine dello spettacolo, cena al ristorante dell’hotel The Lodge Uxmal. Rientro a  Mérida. Pernottamento

8º Giorno - Lunedì        Merida / Chichen Itza / Cancun
La mattina partenza per la zona archeologica di  Chichen Itza. Lungo il percorso, visita al convento di Izamal . Izamal e’ conosciuta come "la città delle tre culture ", poiche’ nel suo passato si combinano la cultura pre-ispanica, coloniale e dell’epoca attuale. Un tempo fu’ un grande centro cerimoniale maya.   Il convento è senza dubbio uno dei migliori complessi di tutto il Messico del  XVI secolo. Arrivo a  Chichen Itzá, immensa zona archeologica con una superficie di piu’ di 300 ettari dove sono ben differenziati i due periodi che ha vissuto la storia maya e le cui testimonianze sono plasmate nei differenti stili architettonici : uno puramente Maya e l’altro di influenza Tolteca. Tra i vari  edifici , si visiteranno: la piramide di Kukulkan, il campo da gioco della pelota, il tempio delle mille collonne dei guerrieri, il cenote sacro e l’impressionante osservatorio il quale ancora oggi  segna l’inizio delle stagioni. Pranzo nel ristorante dell’hotel Villas Arqueológicas. Al termine, si parte per  visitare una delle attrazioni che contraddistinguono la penisola dello Yucatan : i cenotes.  Sono formazioni uniche al mondo che oltre ad essere la risorsa naturale di acqua fresca, per i Maya  rappresentavano l’ingresso all’inframondo.  Visita del cenote “Dzinup”.Dopo la visita si partira’ alla volta di Cancun . Arrivo e sistemazione presso l’hotel Westin Cancun. Pernottamento

9º Giorno - Martedì         Cancun
Trasferimento all’aeroporto internazionale di Cancun.
Partenza con volo di linea per l'Italia. Cena e pernottamento a bordo.

10° giorno – Mercoledì: Italia
Prima colazione a bordo. Arrivo all’aeroporto previsto in Italia. Sbarco. Fine dei servizi.
DURATA: 10 giorni - 9 notti

TRATTAMENTO: Mezza pensione

LA QUOTA COMPRENDE
  • Sistemazione negli hotels indicati o similari (5* in Messico, Merida, Cancun e 4* in San Cristóbal e Palenque)
  • Colazione americana in tutti gli hotels
  • 7 pranzi  e 1 cena  con menu  “a la carte” e 2 bevande per persona incluse (birra, soft drink o acqua)
  • Tasse e servizio negli alimenti inclusi nel programma
  • Salviettine rinfrescanti e bottigliette di acqua all’arrivo in ogni aeroporto
  • Biglietto aereo per la tratta Messico/Tuxtla Gutiérrez e Villahermosa/Merida incluso Tax security, Fuel charge e Tassa aeroportuale attuale
  • Trasporto in Van Americana 10 posti o microbus o autobus con aria condizionata e musica
  • Guide locali di lingua italiana fino a 14 participanti  e Guida-accompagnatore di lingua italiana durante tutto il viaggio a partire da un minimo di 15 participanti
  • Ingresso ai siti archeologici e musei indicati in programma
  • Facchinaggi negli aeroporti e hotels

NON COMPRENDE
  • Volo aereo 
  • Tasse aeroportuali
  • Le cene e i pasti non indicati nel programma
  • Le bevande durante i pasti non inclusi nel programma
  • Extras personali negli hotels e nei ristoranti
  • Mance ad autisti e guide
  • Tasse aeroportuali internazionali
  • Tasse di soggiorno per ogni entrata in Messico
    · Tutto ciò che non è esplicitamente specificato in "Il tour comprende"


Quota apertura pratica:
 La quota apertura pratica include l'assicurazione medica, bagaglio e annullamento dei servizi in generale
 (sono esclusi i voli)
 Vedi condizioni Assicurazione NB5A
 Adulti: 70,00 €
 Bambini 0 - 12 anni non compiuti: 35,00 €